Tortelli piacentini ricotta e spinaci

Tortelli piacentini ricotta e spinaci

Tortelli piacentini ricotta e spinaci

Pasta fresca all’uovo fatta a mano ripiena di ricotta e spinaci

Tortelli piacentini ricotta e spinaci
Tortelli piacentini – ingredienti:

Pasta 50%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: ricotta 69% (siero di latte, crema di latte, latte, sale), Grana Padano (latte sale caglio, lisozima), spinaci 10%, pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), sale, noce moscata.

Tempo di cottura: 3 minuti

La ricetta dei tortelli piacentini ricotta e spinaci

INGREDIENTI

Per il ripieno:
200 gr spinaci
250 gr ricotta
50 gr parmigiano
1 tuorlo

10 gr burro
1 spicchio d’aglio
noce moscata
sale e pepe q.b.

Per la pasta fresca:
300 gr farina
3 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino d’olio

PREPARAZIONE

Per fare la pasta, formare con la farina una fontanella col buco nel mezzo, rompervi le uova, aggiungere il sale e mescolare con una forchetta facendo cadere gradualmente la farina al centro. Quando inizierà ad addensarsi, aggiungere l’olio e continuare a impastare a lungo con le mani fino ad ottenere un panetto sodo e omogeneo. Dividere l’impasto in quattro parti, inserirle in un sacchetto di plastica chiuso e conservare in frigo per una mezz’oretta.

Per il ripieno, mettere a scolare la ricotta in un colapasta per farle perdere il siero in eccesso. Nel frattempo sbollentare gli spinaci per 5 minuti in acqua bollente salata.
In una padella rosolare l’aglio col burro finché quest’ultimo inizierà a schiumare.
Scolare gli spinaci e saltarli per 5 minuti nella padella assieme all’aglio. Eventualmente aggiungere poca acqua per agevolare la cottura. Una volta cotti gli spinaci, far evaporare bene tutta l’acqua residua nella padella al fine di asciugare il più possibile la verdura. Eliminare l’aglio e lasciare raffreddare.
In un mixer frullare la ricotta assieme al parmigiano, il tuorlo, un abbondante grattata di noce moscata, un pizzico di sale e un po’ di pepe. Aggiungere gli spinaci sminuzzati grossolanamente e frullare fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Riporre in frigo per 10 minuti.

Stendere quindi la pasta il più sottile possibile, ricavandovi dei quadrati di 7 cm circa per lato. Porre al centro di ciascun quadrato un cucchiaino scarso di ripieno, appoggiare il quadrato di pasta sulla mano e ripiegare all’interno uno degli angoli. Accavallare i lembi laterali verso il centro, alternandoli tra loro al fine di formare una specie di treccia esercitando una leggera  pressione. Giunti all’estremità finale del tortello saldare la pasta in corrispondenza della “coda”. Man mano che si formeranno i tortelli, disporli su un piano abbondantemente infarinato senza farli toccare tra loro.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Anolini di carne e al formaggio

Anolini ai formaggi

Anolini ai formaggi

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno di formaggio

Anolini ai formaggi – ingredienti:

Pasta 50%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: formaggi 52% (Fontal, Emmental, mozzarella, gorgonzola, latte, sale, caglio), ricotta (siero di latte, crema di latte, latte, sale), pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), uovo, sale, aroma naturale, pepe.

Tempo di cottura: 2-3 minuti

La ricetta degli anolini ai formaggi

INGREDIENTI

Per la pasta:
1 kg di farina
8 uova

Per il ripieno:
1/2 kg di formaggio parmigiano reggiano grattugiato
70 gr di pane grattugiato
2 uova intere

noce moscata
brodo di carne perfettamente sgrassato
sale

PREPARAZIONE

Per fare il ripieno, amalgamiamo per bene il pane grattugiato, scottato col brodo bollente, il formaggio grattugiato, le uova, il sale e la noce moscata.

Tiriamo quindi la sfoglia con la farina, le uova e un po’ di sale. Disponiamo il ripieno, a palline, su strisce di sfoglia, e chiudiamo in modo che il ripieno rimanga all’interno.

Poi con lo stampo frastagliato, cioè quello fatto apposta per gli anolini, li tagliamo separandoli dalla pasta in eccesso.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Tortellini di carne e al prosciutto crudo

Tortellini di carne

Tortellini di carne

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno di carne

Tortellini di carne
Tortellini di carne – ingredienti:

Pasta 65%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua

Ripieno 35%: mortadella (carne di suino, sale, spezie), pane grattugiato (farina di grano tenero tipo “0”, lievito di birra, sale, farine di cereali maltati) carne di bovino 16%, prosciutto crudo (carne di suino, sale), Grana Padano (latte, sale, caglio, lisozima), carne di suino, acqua, cipolla, carota, sedano, vino rosso, sale, dado, aroma naturale, pepe bianco.

Tempo di cottura: 5 – 6 minuti
Sul nostro sito parleremo non solo di bookmaker, ma anche di ricette per deliziosi tortellini con vari ripieni e centinaia di modi per prepararli. I tortellini di carne sono uno dei piatti più apprezzati e sono facili da preparare, il che non richiede molto tempo per chi vuole fare uno spuntino buono prima di guardare le notizie su un bookmaker non aams. Secondo le nostre ricette, i giocatori dei casinò online possono aggiungere una varietà di ingredienti ai tortellini, incluso il parmigiano alla pasta.

La ricetta dei tortellini di carne

INGREDIENTI

Per il ripieno:
mezza cipolla
mezzo spicchio d’aglio
30 g di carote
125 g di carne macinata di manzo
mezzo cucchiaio d’olio d’oliva
40 g di parmigiano grattugiato

1 tuorlo
sale
pepe
4 cucchiai di burro
farina e semolino per spianare e da cospargere

Per la pasta fresca:
200 g di farina bianca
50 g di semolino di grano duro
1 presa di sale
2 uova
1 cucchiaio d’olio d’oliva
3 cucchiai d’acqua

PREPARAZIONE

Per il ripieno, tritate la cipolla e l’aglio. Lavate le carote, pelatele e tagliatele a dadi.
Rosolate nell’olio la carne macinata. Unite la cipolla, l’aglio e le carote. Stufate a fuoco basso per ca. 4 minuti. Trasferite tutto nel tritatutto e tritate molto finemente.
Unite il parmigiano e il tuorlo e amalgamate bene. Condite con sale e pepe. Coprite il ripieno e mettetelo in frigo per almeno 1 ora. Per la pasta, mescolate la farina, il semolino e il sale in una scodella. Formate una conca. Versate nella conca le uova, l’olio e l’acqua.

Impastate il tutto fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
Modellate l’impasto a palla e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Lasciatelo riposare in frigo per ca. 30 minuti. Spianate l’impasto sulla farina e sul semolino a uno spessore di ca. 2 mm e cospargete con la miscela di farina e semolino. Tagliate la sfoglia di pasta in quadrati di 6 x 6 cm. Mettete un poco di ripieno sulla metà inferiore dei quadrati di pasta. Spennellate i bordi con poca acqua. Ripiegate la sfoglia di pasta a triangolo e premete bene i bordi.

Arrotolate le estremità a lato della piega intorno all’indice e premetele bene, in modo che aderiscano perfettamente. Portate a ebollizione abbondante acqua e salate. Cuocetevi i tortellini al dente per ca. 7-8 minuti. Estraete i tortellini con una schiumarola e fateli sgocciolare bene.
Fate fondere il burro in una padella. Unite i tortellini e mescolate. Condite con sale e pepe.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Anolini di carne e al formaggio

Anolini di carne

Anolini di carne

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno di carne

anolini di carne
Anolini di carne – ingredienti:

Pasta 50%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: carne di bovino 48%, carne di suino 20%, Grana Padano (latte, sale, caglio, lisozima), pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), verdure miste (carote, sedano, cipolla), vino rosso, sale, dado, aroma naturale, noce moscata.

Tempo di cottura: 2-3 minuti

La ricetta degli anolini di carne

INGREDIENTI

Per la pasta:
400 g Farina
3 Uova
q.b. Acqua

Per il ripieno:
200 g Carne di manzo magra
2 Aglio a spicchi
50 g Burro
150 g Pane grattugiato
300 g Grana Padano
2 Uova

q.b. Sale
1 Carota – Sedano
1 Cipolla
1 pizzico Noce moscata
1/2 bicchiere Vino rosso

PREPARAZIONE

Steccare la carne magra con gli spicchi d’aglio, preparare un soffritto con il burro e la cipolla tritata a cui si aggiungono un po’ di carota e di sedano pure tritati; fare rosolare la carne a fuoco vivo, quando comincia a cuocere versare il vino ed eventualmente il brodo e far cuocere adagio per cinque o più ore finché il liquido sarà assorbito quasi completamente.

Tritate lo stracotto con la mezzaluna; con il sugo rimasto nel tegame scottate il pane grattugiato ed unire amalgamando lo stracotto tritato fine, le uova,il grana grattugiato e la noce moscata fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Disporre la farina a fontana sul tagliere e rompere al centro le uova ed incominciare a impastare lavorando con forza fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Preparare una sfoglia sottile e disporre su di essa da un lato tante palline di ripieno distanti fra loro 5 o 6 cm e ripiegare la pasta in modo da coprire il ripieno tagliando con la classica forma di metallo gli anolini, che avranno la tipica forma di una piccola mezzaluna.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Margherite di pasta fresca ripiena

Margherite ai funghi

Margherite ai funghi

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno a base di ricotta e funghi

Margherite ai funghi
Margherite ai funghi – ingredienti:

Pasta 50%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: mozzarella, ricotta (siero di latte, crema di latte, latte, sale), funghi (funghi champignon, mix funghi,funghi porcini secchi) 17%, Grana Padano (latte, sale, caglio, lisozima), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), albume, cipolla, burro, sale, prezzemolo, aroma naturale.

Tempo di cottura: 3 minuti

La ricetta delle margherite ai funghi

INGREDIENTI

Per il ripieno:
600 gr di funghi porcini (o altra varietà di funghi)
2 spicchi d’aglio
prezzemolo

3 cucchiai di parmigiano o grana
olio extra vergine di oliva
q.b. sale
q.b. pepe nero

Per la pasta fresca:
250 gr di farina 00
(oppure 300 gr senza aggiunta di farina di grano duro)

50 gr di farina di grano duro
3 uova

PREPARAZIONE

Preparare la pasta fresca all’uovo, (per la ricetta fotografata passo passo della pasta fresca all’uovo clicca QU)I, avvolgere il panetto di pasta in un canovaccio umido e lasciarlo riposare per circa un’ora.
Nel frattempo preparare il ripieno di funghi. Schiacciare due spicchi d’aglio e metterli in padella con olio extravergine di oliva.
Aggiungere i funghi porcini tagliati a pezzetti. Se fossero congelati non è necessario aspettare che si scongelino completamente.
Aspettare che i funghi cedano tutta l’acqua, salare, pepare e aggiungere il prezzemolo tritato.

Aggiungere al composto ottenuto 3 cucchiai abbondanti di parmigiano, oppure grana padano.
Lasciare raffreddare completamente il ripieno dei ravioli prima di utilizzarlo. Nel frattempo stendere la pasta in sfoglie sottilissime. Per confezionare i ravioli ripieni di funghi è comodo utilizzare la ravioliera, per ottenere ravioli ben sigillati e tutti delle stesse dimensioni.
Farcire i ravioli con mezzo cucchiaino di ripieno, chiudere con una seconda sfoglia e sigillare i ravioli, pressando con il mattarello sulla ravioliera.

In alternativa alla ravioliera adottare il classico metodo di confezionamento dei ravioli quindi adagiare la sfoglia sulla spianatoia, farcire con palline di ripieno che abbiano tutte la stessa distanza tra loro e infine coprire con una altra sfoglia di pasta fresca.
Ritagliare i ravioli ripieni di funghi con l’aiuto di una rotella tagliapasta.
Per conservare i ravioli disporli su un vassoio rivestito da un canovaccio asciutto cosparso di farina. Mettere il vassoio in freezer e solo dopo la completa congelazione trasferirli negli appositi sacchetti per alimenti, da conservare sempre in freezer.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Margherite di pasta fresca ripiena

Margherite patate e speck

Margherite patate e speck

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno di ricotta, patate e speck

Margherite patate e speck – ingredienti:

Pasta 50%: arina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: acqua, ricotta (siero di latte, crema di latte, latte, sale), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie) 13%, speck 12%, burro, Grana Padano (latte, sale, caglio, lisozima), pecorino (latte, sale, caglio), sale, aroma naturale, noce moscata.

Tempo di cottura: 2 – 3 minuti

La ricetta delle margherite patate e speck

INGREDIENTI

Per il ripieno:
200 gr patate lessate
80 gr speck
60 gr parmigiano grattugiato
1 uovo

q.b.sale
q.b.pepe
q.b. olio extravergine di oliva

Per la pasta fresca:
300 gr di farina 00
3 uova

PREPARAZIONE

Iniziare con la pasta. Versare la farina a fontana sul banco di lavoro e aggiungere le uova. Mescolare poco per volta con le mani, amalgamando man mano la farina, sino ad ottenere un composto liscio, che farete riposare avvolto in carta forno a temperatura ambiente per almeno mezz’ora. Tagliare a listarelle piccole lo speck e farlo saltare in pentola con un filo d’olio d’oliva. Far lessare le patate e passarle per bene nell’apposito attrezzo. Farle raffreddare, quindi aggiungervi il parimigiano, lo speck, l’uovo. Salare e pepare.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti.
A questo punto, con il mattarello o con la macchinetta (manuale o elettrica che sia), stendere la pasta, non troppo sottile, ma neppure troppo spessa: circa 3 mm è lo spessore adatto.
Prendere con un cucchiaino poco impasto e collocarlo sull’impasto steso.

Ricoprire con altro impasto e quindi tagliare le margherite.
Farli cuocere in abbondante acqua salata per circa 5 minuti.
Servire conditi con burro fuso e salvia ed una bella spolverata di parmigiano.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Quadrotti di pasta fresca ripiena

Quadrotti alla carne

Quadrotti alla carne

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno a base di carne

Quadrotti alla carne
Quadrotti alla carne – ingredienti:

Pasta 50%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 50%: carne di bovino 48%, carne di suino 20%, Grana Padano (latte, sale, caglio, lisozima), pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), verdure miste (carote, sedano, cipolla), vino rosso, sale, dado, aroma naturale, noce moscata.

Tempo di cottura: 2 – 3 minuti

La ricetta dei quadrotti alla carne

INGREDIENTI

Per il ripieno:
350 g carne di bovino
100 g carne di maiale
100 g mozzarella
50 g burro
q.b. brodo di carne

un ciuffo prezzemolo
qualche foglia basilico
q.b. parmigiano
q.b. sale
q.b. pepe

Per la pasta fresca:
400 g farina
3 uova
q.b. sale

PREPARAZIONE

Sul piano di lavoro versate la farina, mettete in mezzo le uova e un pizzico di sale quindi preparate la pasta liscia ed elastica.
Copritela con un canovaccio e lasciate riposare per 30 minuti circa. Nel frattempo cuocete in una casseruola la carne a pezzi finchè non diventa morbida, quindi toglietela dal brodo e passatela nel tritacarne insieme a mozzarella un paio di volte.
Mettete il composto in una ciotola e aggiungete 2 cucchiai di parmigiano, prezzemolo e basilico finemente tritati, sale e pepe.

Se il composto dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un pò di brodo
Dividete la pasta in due parti uguali e stendete la prima metà in modo da formare un rettangolo sottile. Mettete il ripieno di dimensioni di una nocciola sopra la pasta a intervalli di 3 cm circa.
Stendete l’altra metà della pasta in modo da ottenere lo stesso rettangolo e adagiatelo sopra il primo.

Premete gli spazi tra il ripieno in modo da sigillare le due sfoglie di pasta. Con l’apposita rotella tagliate i ravioli e lasciateli asciugare. Servite subito in tavola.
Condite gli agnolotti con burro fuso e scaglie di parmigiano, guarnite con qualche fogliolina di salvia.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Ravioli di pasta fresca all’uovo

Ravioli al salmone

Ravioli al salmone

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno a base di ricotta e salmone

Ravioli al salmone
Ravioli al salmone – ingredienti:

Pasta 55%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 45%: ricotta 70% (siero di latte, crema di latte, latte, sale), salmone 17%, fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), panna, pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), sale, aroma naturale, doppio concentrato di pomodoro, pepe.

Tempo di cottura: 3 minuti

La ricetta dei ravioli al salmone

INGREDIENTI

Per il ripieno:
250 gr. di salmone affumicato
500 gr. di ricotta
1 limone
erba cipollina q.b.

noce moscata q.b.
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale q.b.
pepe q.b.

Per la pasta fresca:
300 gr. di farina di grano tenero tipo 00
4 uova

PREPARAZIONE

Preparate la pasta mescolando insieme farina, uova, 2 cucchiai di olio extravergine e un pizzico di sale. Amalgamate bene gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo che avvolgerete nella pellicola trasparente e lascerete riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo versate la ricotta nel frullatore insieme al salmone tagliato a striscioline sottili. Aggiungete erba cipollina a piacere, un pizzico di sale, una grattugiata di noce moscata e frullate tutto. Otterrete così un composto dalla consistenza cremosa e omogenea.
Ponete in frigorifero la crema al salmone e riprendete la pasta.

Aiutandovi con l’apposita macchinetta o con il mattarello, stendete la pasta in modo da ottenere una sfoglia sottile, da cui formare delle strisce larghe circa 16 cm. Dividendo idealmente ogni striscia a metà nel senso della lunghezza, distribuite su un solo lato, a distanza di circa 3-4 centimetri, dei mucchietti di farcitura.
Ora ripiegate su questi la metà di pasta libera, che avrete inumidito leggermente con un pennello bagnato con acqua. Fate una leggera pressione con le dita intorno ai mucchietti di ripieno e ritagliate i ravioli con l’apposita rotellina dentata. Man mano sistemate i ravioli su un vassoio infarinato.

Mentre lessate in abbondante acqua salata i vostri ravioli al salmone, fate scaldare 4 cucchiai d’olio in una padellina. Aggiungete il succo di un limone, un pizzico di sale, pepe nero e noce moscata. Lasciate qualche minuto sul fuoco con fiamma regolata al minimo.
Non appena i ravioli saranno cotti, scolateli, sistemateli nell’apposito vassoio da portata e cospargeteli con la salsina di olio e limone appena preparata.
Un consiglio prezioso: attenti nell’uso del sale dal momento che il salmone è già salato! Nel preparare la pasta, disponete la farina a fontana e sbattete le uova nell’incavo che avrete creato al suo interno, incorporando la farina poco alla volta; l’olio va aggiunto per ultimo.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Ravioli di pasta fresca all’uovo

Ravioli alle erbette

Ravioli alle erbette

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno a base di erbette

Ravioli alle erbette
Ravioli alle erbette – ingredienti:

Pasta 55%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 35%: ricotta 45% (siero di latte, crema di latte, latte, sale), erbette 17%, Emmenthal, Grana Padano ( latte, sale, caglio, lisozima), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), sale, aroma naturale.

Tempo di cottura: 3 minuti

La ricetta dei ravioli alle erbette

INGREDIENTI

Per il ripieno:
500 g. di ricotta di pecora ben asciutta
150 g. di parmigiano grattugiato
1 tuorlo d’uovo

300 g. di erbette già mondate e lavate (bietoline, spinaci, foglie di broccoli, quello che preferite)
1 pizzico di noce moscata
sale

Per la pasta fresca:
600 g. di farina oo
6 uova medie
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva (serve a mantenere più morbida la pasta, sopratutto se è ripiena per chiuderla alla perfezione)

PREPARAZIONE

Per prima cosa cuocere le verdure già pulite e lavate, in acqua bollente salata per qualche minuto, scolarle e lasciarle raffreddare.
Preparare la pasta fresca come di consueto, impastare e lasciare riposare per 30′ circa ben avvolta in un telo da cucina.

Strizzare bene le erbette con le mani, eliminando il più possibile l’acqua, poi su un tagliere tritarle fini, metterle in una ciotola con la ricotta, mescolare bene, aggiungere il tuorlo, sale noce moscata e il parmigiano, amalgamare bene fino ad avere un composto omogeneo non troppo morbido, nel caso aggiungete ancora un po’ di parmigiano.

Tirare la sfoglia, se con la macchina sfogliatrice un pezzo per volta, ritagliare dalle strisce con una rotella dentellata tanti quadrettini di uguale misura, mettere al centro di ognuno una noce di ripieno e sigillare bene a triangolo, porli poi di mano in mano su vassoi con carta forno.
Portare a bollore una pentola d’acqua, salare e cuocere i ravioli per qualche minuto e servire in tavola.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email

Quadrotti di pasta fresca ripiena

Quadrotti ricotta e spinaci

Quadrotti ricotta e spinaci

Pasta fresca all’uovo laminata con ripieno a base di ricotta e spinaci

Quadrotti ricotta e spinaci
Quadrotti ricotta e spinaci – ingredienti:

Pasta 40%: farina di grano tenero tipo 00, semola di grano duro, uovo 18%, acqua.

Ripieno 60%: ricotta 69% (siero di latte, crema di latte, latte, sale), Grana Padano (latte sale caglio, lisozima), spinaci 10%, pane grattugiato (farina di grano tenero tipo 0, lievito di birra, sale), fiocco di patate (patate disidratate (99%), spezie), sale, noce moscata.

Tempo di cottura: 3 minuti

La ricetta dei quadrotti ricotta e spinaci

INGREDIENTI

Per il ripieno:
200 gr di spinaci
600 gr di ricotta
150 gr di parmigiano

q.b. sale
q.b. pepe
q.b. noce moscata

Per la pasta fresca:
500 gr di farina
5 uova
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

Lavate gli spinaci e fateli lessare per 10 minuti.
A cottura ultimata scolateli e lasciateli raffreddare prima di tritarli.
Preparate la sfoglia disponendo la farina a fontana sulla spianatoia e mettendoci al centro le uova e un pizzico di sale.
Lavorate le uova con la farina prelevandola mano a mano dai lati della fontana.

Create un palla con l’impasto e mettetela da parte. Per una descrizione più dettagliata della preparazione della pasta all’uovo consultato il nostro speciale.
Preparate il ripieno mescolando in una ciotola la ricotta, gli spinaci, le 2 uova, il parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendete la pasta in due sfoglie dello spessore di circa 1 mm, aiutandovi con il mattarello o con la macchina tirapasta..

Distribuite il ripieno sulla sfoglia in mucchietti equidistanti. Coprite con l’altra sfoglia e ritagliate i ravioli con
l’apposito attrezzo.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata e quando affiorano in superficie toglierli dall’acqua con una schiumarola.
Condite a piacere.

Gli altri prodotti del Pastificio Fontana

Ricette tradizionali realizzate con i più innovativi sistemi di produzione e conservazione del prodotto.

Nei laboratori del Pastificio Fontana la tecnologia affianca la produzione, sebbene molte fasi siano ancora totalmente eseguite a mano.

Il risultato è una pasta con sapore e consistenza tipica della pasta fresca fatta in casa.

Il Ricettario del Pastificio Fontana


News & Eventi


Social Media


Per rimanere in contatto con noi, seguici sui social network.

Richiesta Info


Inviaci email