ravioli porri salsiccia

Ravioli porri e salsiccia

Ingredienti:

2 porri di medie dimensioni
pepe nero macinato q.b.
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
300 gr di salsiccia di suino

 

Preparazione:

I ravioli con salsiccia e porri sono un primo piatto rustico, sostanzioso e molto appetitoso. Semplice nella preparazione, unisce il sapore delicato del porro con quello più deciso della salsiccia; il vino bianco sfuma, sgrassa e conferisce al piatto quel tocco di fresco che renderà il tutto molto gradevole al palato.
Un primo piatto veloce da realizzare e poco costoso che, per la sua semplice bontà, accontenterà anche i palati più difficili.

Pulite i porri e sistemateli su un tagliere, eliminate la parte verde e gli strati esterni più coriacei. Quindi affettate a rondelle finissime la parte bianca e fateli soffriggere nell’olio a fuoco dolce fino a farli appassire.
Sgranate la salsiccia con le mani o con una forchetta così da non avere pezzi troppo grossi, unite la salsiccia ai porri e non appena la salsiccia avrà cambiato colore e sul fondo della padella non ci sarà più liquido, sfumate con il vino bianco, e lasciate asciugare per qualche minuto.

Non appena il vino sarà evaporato, aggiustate di sale, pepate e fate amalgamare il tutto per qualche secondo senza fare asciugare troppo il preparato. Lessate i ravioli al dente, scolateli e fateli saltare nella padella con il condimento per qualche istante.
Impiattate e servite immediatamente.
Accorgimenti:

Usate l’acqua di cottura della pasta per rendere il sugo meno asciutto.

cappelletti gratinati

Cappelletti gratinati

Ingredienti per 4 persone:

375 gr cappelletti
125 gr pancetta a dadini
1 spicchio d’aglio
300 gr passata di pomodoro
2 pomodori
60 gr parmigiano grattugiato
1 cucchiaio prezzemolo tritato
25 gr pecorino grattugiato
olio extravergine d’oliva
peperoncino
sale

 

Preparazione:

Per preparare i cappelletti gratinati iniziate facendo rosolare la pancetta in una padella antiaderente con poco olio, aggiungete l’aglio sbucciato, il prezzemolo e poco peperoncino. Dopo 5 minuti aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe e fate cuocere per 15 minuti. Nel frattempo lessate i cappelletti in abbondante acqua salata, scolateli e aggiungeteli al sugo di pomodoro Get More Info. Mescolate bene e adagiate i cappelletti con il sugo in una pirofila da forno. Spolverizzate la superficie con il grana e il pecorino grattugiato e infornate per 5 minuti sotto al grill fino a quando non si formerà una crosticina di formaggio. Togliete dal forno e servite ben caldi.

quadrotti sugo ai funghi

Quadrotti ricotta e spinaci con sugo ai funghi

I quadrotti ricotta e spinaci si accompagnano benissimo ad un buon sugo di funghi.

Ingredienti:
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
250 gr. di funghi freschi
½ bicchiere di vino bianco
prezzemolo q.b.
3 cucchiai di olio nieuwe extravergine d’oliva
sale q.b.

Preparazione:
Pulite la cipolla, tritatela finemente e fatela soffriggere in una padella con tre cucchiai di olio, dopodiché unite lo spicchio d’aglio e fatelo rosolare.
Nel frattempo pulite i funghi, eliminando per prima cosa la terra dai gambi aiutandovi con il dorso di un coltello; puliteli poi con un panno umido, dopodiché tagliateli a fettine sottili e versateli in padella. Aggiungete un goccio d’acqua e versate il vino, salate la e fate sfumare a fiamma vivace. Quando il vino sarà evaporato, proseguite la cottura a fiamma bassissima per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.
A 5 minuti dal termine della cottura, insaporite con una manciata di prezzemolo tritato, mescolate bene e spegnete la fiamma.

Accorgimenti:
Ricordatevi di rimuovere l’aglio prima di condire la pasta.
Mantenete la fiamma del fornello al minimo durante la cottura dei funghi, altrimenti potrebbero rischiare di bruciarsi.

Idee e varianti:
Se volete, potete aggiungere due pomodori tagliati a pezzettini, per un sugo più ricco e ancora più gustoso.
Un’altra variante è l’aggiunta di un po’ di panna, anche se il sapore dei funghi freschi viene esaltato maggiormente senza troppi arricchimenti.

Cappelletti al forno - ricetta

Cappelletti al forno

I cappelletti al forno, serviti in tradizionali tegamini di terracotta, sono un piatto tradizionale e semplicemente gustosissimo.

 

Ingredienti:
400 gr di macinato misto (maiale, vitello, manzo)
1 costa di sedano
1 carota
½ cipolla
700 gr di passata cheap mlb jerseys di pomodoro
olio
sale
½ bicchiere di vino bianco
500 ml di besciamella
500 gr Cibus di tortellini
2 koffers mozzarelle
parmigiano

 

Preparare il sugo: rosolare nell’olio sedano, carota e cipolla tritati finemente. Unire la carne e rosolarla bene. Sfumare col vino bianco e lasciarlo evaporare. Aggiungere il Death pomodoro, aggiustare di sale e cuocere a fuoco dolce per un’ora e mezza allungando se serve con 1960-1989 qualche cucchiaio di brodo o acqua. Lessare i <a href="http://www.newyorkjetsjerseyspop lipitor cost.com”>cheap jerseys cappelletti in acqua bollente salata tenendoli un pochino al dente perché dovranno andare in wholesale nfl jerseys forno. Appena cotti, scolarli e condirli con il sugo. Sporcare il fondo dei tegamini di terracotta con un cucchiaio di sugo e un pochino di besciamella.

Disporre i cappelletti nei tegamini creando un paio di strati alternandoli alla mozzarella tritata, alla besciamella, al parmigiano e ancora ad un pochino di sugo. Sullo strato superiore abbondare con il parmigiano e far gratinare in forno a 180° per circa 30 minuti. Sono pronti non appena si sarà formata una bella crosticina croccante. Se non avete i tegamini in terracotta potete preparare i 2010 cappelletti al forno in una teglia rivestita di carta forno procedendo nella stessa maniera.